Un antidepressivo per la Sindrome di Down

Un farmaco antidepressivo somministrato prima della nascita alle cavie ha ripristinare lo sviluppo normale del cervello.
Il gruppo di ricerca del Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie dell’Università di Bologna, guidato da Renata Bartesaghi si è dedicato allo studio della somministrazione farmacologica prenatale.
Lo studio è stato pubblicato sulla rivista di neuroscienze “Brain”.
Il farmaco utilizzato è stato un antidepressivo di largo uso la fluoxetina.
I ricercatori dell’Alma Mater si sono chiesti se il farmaco somministrato in laboratorio sui topi possa essere replicato sugli esseri umani.
Renata Bartesaghi, la team leader di questa ricerca: “Solo la sperimentazione clinica ci potrà dire, però, se tale terapia farmacologica, così efficace in questo modello di topo con sindrome di Down, potrà ottenere gli stessi positivi risultati sull’uomo“.
La sindrome di Down è una malattia genetica detta anche trisomia 21, perchè il cromosoma 31 è presente tre volte nel corredo cromosomico dell’essere umano.

 

Condividilo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *