L’Italia è il Paese più In Forma del mondo

La crisi economica non si ferma, ma per lo meno godiamo davvero di un’ottima salute: è quanto rivelato dall’ultima analisi del Bloomberg Global Health Index, secondo la quale, tra i 163 Paesi esaminati, l’Italia è nettamente in prima posizione per quanto riguarda la salute dei propri abitanti.

Il punteggio è netto e confortante: 93,11 punti su cento, tanto anche in confronto alle “dirette inseguitrici” come l’Islanda, la Svizzera, Singapore, l’Australia e la Spagna. A decretare questo primato, la valutazione di diverse variabili, quali, per esempio, cause di morte, aspettativa di vita, pressione alta, tabagismo, malnutrizione, accesso all’acqua potabile.

Nonostante i dati negativi sul fronte della situazione economica italiana (la crescita economica resta stagnante, l’alto tasso di disoccupazione giovanile è preoccupante, mentre il debito pubblico è fra i più alti al mondo), il nostro Paese ha conquistato per lo meno questa inaspettata leadership, soprattutto grazie alla longevità degli italiani e alla loro qualità della vita, superando sia i Paesi del Nord Europa, che quelli orientali.

Ricchezza e longevità, a quanto pare, o per lo meno secondo i dati Bloomberg, non sembrano andare di pari passo, e gli Italiani, in fatto di salute fisica, superano di gran lunga popoli più ricchi, come i Tedeschi, 16esimi in classifica, o gli Americani, addirittura 34esimi, con un punteggio di 73,05 su 100. La ricchezza, del resto, si trasforma in salute solo se viene combinata a una grande attenzione per l’alimentazione e per l’attività fisica.

Al contrario può diventare un vero e proprio pericolo, come dimostrano gli eccessi di colesterolo e obesità, uniti a problemi di natura psicologica, che riguardano molti Paesi dalla forte economia, Stati Uniti in testa.

Il grosso del merito per la situazione italiana, va senza ombra di dubbio alla dieta Mediterranea, patrimonio Unesco dal 2010, grazie alla quale noi italiani assumiamo una grande quantità di frutta e verdura fresche, unite a legumi, carboidrati, olio d’oliva e pesce, tutti ingredienti considerati di primaria importanza per il mantenimento di un buon livello di salute, come conferma anche Adam Drewnowski, direttore del Center of Public Health Nutrition dell’Università di Washington.

Oltre all’alimentazione corretta, l’Italia ha inoltre, come sottolinea sempre la ricerca di Bloomberg arrivando a citare anche l’importanza della famosissima e molto seguita fiction di Rai 1 “Un medico in famiglia”, un grande numero di medici, addirittura un eccesso, seguendo le parole Tom Kenyon,

Condividilo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *