Cistite rimedi naturali

La cistite è una delle problematiche più comuni delle donne, che spesso a causa di una alimentazione sbagliata o della gravidanza iniziano a soffrirne. Oltre a curarla con dei dispositivi medici (il  monurelle plus composizione è quella che può portare maggiore sollievo a chi soffre di cistite), se so presenta in forma leggera può essere trattata anche con delle cure alternative.

Alcuni rimedi naturali, possono essere utili per allievare i suoi sintomi e a prevenirne il ritorno, possono portare alla sua cura in modo veloce. Anche gli uomini possono soffrire di cistite, anche se la percentuale di questi ultimi è nettamente inferiore se si paragona a quella delle donne.

Sintomi della cistite

I sintomi della cistite sono molto fastidiosi, poiché incrementano il bisogno di urinare e portano la persona che ne soffre ad avere bruciore e dolore durante la minzione. Nei casi più problematici, può comparire anche del sangue all’interno dell’urina.

Le cause che possono portare all’insorgere della cistite possono essere molte, le più comuni sono sicuramente una scarsa igiene e avere dei rapporto sessuali non protetti con partner occasionali. Inoltre, anche l’utilizzo di indumenti sintetici e molto stretti può portare alla comparsa della cistite.

Rimedi naturali per la cistite

Cistite rimedi naturaliUno dei rimedi naturali più comuni per chi soffre di cistite, è sicuramente l’incremento di acqua nella vita di tutti i giorni. Di norma, le donne che soffrono di cistite non bevono spesso, quindi sono più soggette all’insorgere di questa patologia. Bisogna bere almeno due litri di acqua ogni giorno, per garantire un buon apporto di acqua al corpo umano.

Un altro dei rimedi naturali che porta maggiori risultati, è sicuramento quello di introdurre nella propria dieta più fibre e vitamine. Questo, oltre a migliorare il proprio stato di salute, porta un immediato miglioramento a tutto l’apparato urinale.  Asparagi, sedano e finocchi sono degli alleati importanti nella dieta delle donne che soffrono di cistite, poiché sono di vitale importanza per compensare le mancanze di minerali persi con la diuresi.

Il pompelmo è un altro importante alimento da aggiungere alla dieta, se si vuole combattere la cistite in maniera naturale e senza antibiotici. Il suo succo e i semi, hanno un effetto drenante e disinfettante molto potente. Il suo consumo durante il periodo della gravidanza è sconsigliato, poiché non è indicato alle donne in stato. Nel caso si soffre di cistite in gravidanza, è bene chiedere al proprio medico quali sono i migliori alimenti da introdurre nella dieta. È bene ricordare, che le future mamme devono anche fornire tutti gli elementi nutrizionali necessari a far crescere in buona salute il loro futuro figlio.

Gli infusi

La cura della cistite con metodi tradizionali, può essere trattata nelle situazioni più leggere con l’inserimento nella routine di tutti i giorni di alcuni infusi. Questi infusi, che sono realizzati con la malva, la camomilla e il mirtillo rosso, possono portare grandi benefici alle donne che soffrono di questo disturbo. I principi attivi di questi frutti, permettono una più facile depurazione e disinfettazione della vescica. Inoltre, gli infusi permettono al corpo di non perdere liquidi importanti; dovuti al maggior numero di minzioni.

La prevenzione e uno stile di alimentazione sano sono sicuramente alla base per chi non vuole soffrire di cistite. Una alimentazione più naturale e ricca di fibre, le attività all’aria aperta e una buona idratazione sono le armi migliori per una vita sana e al sicuro dalla cistite.

Condividilo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *