Attestato di Prestazione Energetica: chi deve possederlo

Negli ultimi anni la normativa europea sta operando per favorire, da parte dei suoi abitanti, la predisposizione di unità abitative a basso impatto energetico. Questo piano a lungo termine è volto a limitare la produzione di inquinanti immessi nell’atmosfera a causa degli impianti di riscaldamento e di raffrescamento. In pratica, un’abitazione che appartiene ad una elevata classe energetica permette di inquinare meno rispetto a quelle di classi inferiori.

Chi deve essere in possesso dell’APE

Attestato prestazione energeticaLe leggi che riguardano la produzione dell’APE non sono rivolte a tutte le strutture immobiliari presenti sul territorio, anche se la normativa oggi vigente è volta a fare in modo che lo siano in un futuro abbastanza prossimo.

Oggi devono possedere l’APE tutte le nuove abitazioni, tale documento deve essere allegato alla dichiarazione di chiusura del cantiere edile, quindi è essenziale per l’ottenimento dell’abitabilità da parte degli enti locali preposti.

In pratica, se non si possiede l’APE è necessario farlo redigere da un professionista abilitato prima di poter abitare la casa, o l’ufficio, o l’impianto industriale appena terminato. Per ulteriori informazioni riguardo agli immobili di nuova costruzione vai qui.

Non solo i nuovi immobili

Ci sono delle situazioni in cui anche le abitazioni non nuove devono essere in possesso dell’APE. Infatti è necessario provvedere alla redazione di questo documento in ogni caso in cui si intenda vendere o affittare una casa; lo stesso dicasi nel caso in cui un immobile sia coinvolto in una donazione o in una pratica di divisione dei beni.

Chi vuole vendere o affittare una casa non solo deve approntare l’Attestato di Prestazione Energetica, ma lo deve possedere prima di pubblicare annunci in merito. Per poter avere l’APE non è necessario che l’immobile risponda a particolari norme, in quanto l’Attestato è inteso esclusivamente ad includere la struttura in questione in una particolare classe energetica.

È chiaro però che, a parità delle altre caratteristiche, l’appartenenza ad una classe energetica particolarmente elevata permette di ottenere una maggiore valutazione della propria casa.

Come si ottiene l’APE

Per avere un Attestato di Prestazione Energetica è sufficiente contattare un professionista abilitato alla redazione di tale documento. Il professionista deve avere apposita abilitazione e, in genere, si tratta di geometri, ingegneri o architetti, quindi dei professionisti del settore edile.

Il costo della redazione dell’Attestato può variare, conviene quindi richiedere un preventivo, prima di affidare il compito al professionista, in modo da scegliere quello con costi minori.

Condividilo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *